FRELP

Full Recovery End Life Photovoltaic

FRELP: stato di avanzamento a MAGGIO 2015

Maggio 2015

Completamento, presso la stazione dei combustibili, delle prove di emissione relative alla pirolisi e alla combustione del sandwich di EVA (azione 4). I dati preliminari confermano la presenza di fluoro in modo importante, che preclude l’uso della pirolisi e che quindi conducono alla scelta obbligata dell’incenerimento. Riceveremo il rapporto completo entro la metà di giugno e la inseriremo come integrazione al deliverable “B4”.

È stata contattata una società che lavora nel campo dell’incenerimento di rifiuti speciali, con un forno di dimensioni idonee al nostro scopo, e che è disponibile a fare due campagne all’anno di incenerimento su fornitura dei nostri sandwich, in modo da poterci ritornare le ceneri residuali per il successivo trattamento di lisciviazione ed elettrolisi da effettuarsi in Sasil. Per il conferimento da Sasil al termovalorizzatore dei sandwich abbiamo già individuato il codice, mentre stiamo valutando il codice di ritorno alla Sasil in funzione del rapporto finale della Stazione dei Combustibili.

Stiamo completando la preparazione di circa 10 kg di ceneri da sandwich da fornire alla società Darsa che si occuperà della fornitura dell’impianto di elettrolisi, per fare un’ulteriore verifica sulle caratteristiche dei metalli recuperati e sulla qualità degli eluati da trattare per recuperare gli idrossidi e il nitrato di calcio. La preparazione consiste nel ridurre il sandwich in polvere ossidata con dimensioni inferiori a 100 microns, tale da permettere un efficace attacco acido. Darsa provvederà, in funzione delle esigenze di elettrolisi, a cercare le giuste condizioni di attacco acido, simulando il più possibile quanto previsto dallo schema di flusso sviluppato da Sasil.

Annunci

I commenti sono chiusi.